Beach Data
Beach Data Festival
30 Settembre, ore 19 al THotel, Cagliari
Iscriviti all'evento
Continua
l'evento
#beachdata2015

BigData è una parola che intimorisce, richiamando alla mente la montagna di dati prodotti ogni giorno da smartphone, social network e molte altre insospettabili attività quotidiane: come, per esempio, fare la spesa al supermercato.

Ma perché questi dati fanno paura? Finiranno davvero per sommergerci? Gestirli sarà tanto pericoloso e complicato come in molti prospettano?

Con Beach Data vogliamo dimostrare che, in verità, i BigData possono essere una realtà divertente, con la quale si può giocare, oltre che imparare.

Per discuterne insieme, inviteremo i maggiori esperti italiani sull'utilizzo dei dati nello sport, nel turismo e nella politica. Insieme a loro scopriremo quanto i BigData siano fondamentali nel prevedere dove i turisti andranno la prossima estate e perfino nel capire chi sarà il prossimo Presidente del Consiglio.

Durante l’evento, oltre alle sessioni con gli esperti, i partecipanti potranno interagire in diretta con innovative installazioni artistiche collegate ai flussi di dati ricavati dall’attività sui Social Network.

È vero: i dati, come tanti granelli di sabbia, potrebbero trasformarsi in una tempesta. Ma noi preferiamo riunirli insieme in castelli di informazioni dove poter abitare in armoniosa fantasia.

Cagliari, 30 settembre dalle ore 19 al THotel.

In alternativa al modulo di iscrizione, è possibile confermare la propria partecipazione all’evento scrivendo a beachdata@thotel.it

big data e politica
La politica sull'onda dei Big Data

Relatori:

Gianni Riotta, insegna Digital Humanities a Princeton University e Luiss Roma, svolgendo ricerche sui Big Data per Imt Lucca. Columnist per la Stampa, Foreign Affairs e Foreign Policy è membro del Council on Foreign Relations. Conduce sul canale Rai Storia il programma Eco della Storia. Ha lavorato anche per Tg 1, Corriere della Sera, La Stampa, Sole 24 Ore. Vive tra New York e Roma.

 

Daniele Bellasio, giornalista, è caporedattore e blogger del Sole 24 Ore. Laureato in Giurisprudenza, ha iniziato la carriera al Foglio, come correttore bozze. In seguito è diventato giornalista praticante al Borghese. Dopo un passaggio alla tv finanziaria del gruppo Class, è tornato al Foglio, arrivando negli anni a ricoprire il ruolo di vicedirettore esecutivo. Poi il Sole 24 Ore, tra web e carta, e Radio 24 con Radiotube, trasmissione su social network e tv in onda il sabato alle 17. Studia i big data, segue la politica e l'economia, cura Spotorno Subito, premio di giornalismo.

big data e turismo
I turisti non lasciano solo orme sulla sabbia: tracce digitali e loro utilizzo

Relatori:

Rodolfo Baggio, ha una laurea in Fisica e un PhD in Tourism Management. Dopo aver lavorato per più di vent’anni come informatico in alcune note “aziende leader del settore”, da una decina d’anni si dedica all’insegnamento universitario, in Italia e all’estero e alla ricerca sui sistemi turistici complessi e sulle loro relazioni con le tecnologie informatiche. Ha pubblicato una mezza dozzina di libri e un centinaio di articoli per conferenze e riviste scientifiche internazionali.

 

Mirko Lalli, è founder e CEO di Travel Appeal. Da 15 anni nel settore del marketing e della comunicazione digitale come consulente e formatore. È stato Direttore della Comunicazione Corporate di Clouditalia SpA e prima Direttore Marketing e Comunicazione di Fondazione Sistema Toscana, dove ha ideato e coordinato i progetti “ToscanaLab” e “Internet Bene Comune”; ha contribuito alla campagna di marketing e promozione della Regione Toscana “Voglio Vivere Così” (la prima campagna di social media marketing in ambito travel), per la quale ha ideato la Digital Strategy coordinando anche le attività di web-marketing e i lavori del “Socialmedia Team”.
Consulente e formatore in comunicazione digitale è docente del Master in Comunicazione d’Impresadell’Università di Siena e del Master in Social Media Marketing dell’Università IULM di Milano di cui è anche membro del Comitato Scientifico.
Ha fatto parte del Comitato Innovazione Turismo del Ministero del Turismo e fin dalla prima edizione ha collaborato all’ideazione e alla realizzazione di BTO - Buy Tourism Online, evento di riferimento per il settore Travel; fa parte del Comitato Tecnico Scientifico di BTO Educational.

big data e sport
Sports Analytics and money ball style - evoluzione e utilizzo dei BigData nello sport

Relatori:

Paolo Raineri, dopo essersi fatto le ossa nelle PR e sales, ed aver avviato svariati progetti in italia, Paolo ha deciso assieme a due amici di sfruttare il suo background da biologo marino per la creazione di un algoritmo di fuzzy logic che sta rivoluzionando il modo di analizzare il talento nello sport. Classe 1987 Paolo non ha certo atteso di finire gli studi per cimentarsi nel mondo del lavoro ed ha avuto modo di spaziare tra lavori di concetto e manuali per finire poi in varie esperienze lavorative e formative legate al mondo dell'imprenditoria, come ad esempio la Mind The Bridge startup school a San Francisco.

 

Azienda MYagonism, MYagonism è la startup che sogna di migliorare la vita di tutti i coach nel mondo offrendo il potere degli SportsAnalytics alla portata di tutti. Fornendo servizi come app, piattaforma web e wearable hardware MYagonism si sta posizionando nel mondo del basketball già a livello mondiale e si propone di scalare sugli altri sport nel più breve tempo possibile.
MYagonism è la prima azienda in europa ad aver tracciato i movimenti dei giocatori anche in 3d e il prototipo di app per i preparatori atletici è già in test presso la Nazionale Italiana di Basketball.